Tre articoli tre: marketing, cervicale e svastiche sul sole

trearticolitre-6Come ogni venerdì, tre articoli tre. Ma se ne volete di più, non c’è problema: basta andare qui.


UNO
50 idee per migliorare il tuo marketing: alcune sono più adatte alla categoria dei cosiddetti “maker”, ma il post offre comunque tanti ottimi spunti. Alcuni li ho già messi in pratica (impaginazione dei preventivi, liste ad hoc su Twitter; e mi sono anche creata una divisa, anche se non l’ho fatto per scopi di marketing: anzi, a questa applicazione non pensavo proprio!), ad altri mi dovrei davvero dedicare con più impegno. Ce n’è uno in particolare che secondo me si adatta benissimo al nostro lavoro. Indovinate quale? 🙂

DUE
Torcicollo e cervicale, come proteggerci dal dolore quando siamo seduti al computer: l’argomento è poco sexy, ma ci tocca tutti da vicino (ahia). A parte i “soliti” consigli sulla posizione relativa di tastiera, mouse/trackpad e avambracci, gli esercizi consigliati sono validi, e pensati per essere fatti direttamente davanti allo schermo. Io ho notato un bel miglioramento anche da quando ho segnato a matita la posizione corretta di tastiera a trackpad sulla scrivania, visto che me li ritrovavo sempre troppo in qua o troppo in là. Lo so, la vecchiaia è una brutta bestia.
Ovviamente, gli esercizietti non bastano (/maestrina mode on): soprattutto per chi fa una vita sedentaria come la nostra, è fondamentale compensare con (un minimo tanta quanta più possibile) attività fisica, aerobica e anaerobica. Se non vogliamo ritrovarci gobbi, grassi e pieni di dolori, è necessario. Sull’argomento, tempo fa, avevo scritto questo.

TRE
Storie di titoli tradotti o traditi: non solo giovani Holden, oscurità oltre le siepi, feste di morte (che secondo me è veramente il peggio del peggio) e svastiche sul sole. Ve lo lascio come lettura “leggera” per il fine settimana, perché so che a noi addetti ai lavori piacciono sempre un sacco queste cose. Per un terzo è masochismo, per un terzo spirito di corpo, per un terzo “sana” cattiveria 😉

Sapete che siamo arrivati a 6 mesi di Tre articoli tre (più o meno)? Grazie a voi che leggete e condividete.

Buona lettura e buon fine settimana a tutti!